• SALONE “I SAPORI DELLA SALUTE”: dedicato alla sana alimentazione, ai DCA, alle diete e ai falsi miti ed in particolare alla riscoperta dei prodotti del territorio, della stagionalità e della salubrità della tradizione italiana Dieta Mediterranea
  • APERITIVO DELLA SALUTE: venerdì 27 e sabato 28 settembre dalle ore 17:00 i produttori “Mercato della terra” e “Slow Food Valdinievole” offriranno un aperitivo con i prodotti del territorio per contribuire, fattivamente, alla divulgazione del concetto base: mangiar sano vuol dire fare prevenzione.
  • L’IMPORTANZA DELLA CORRETTA COMUNICAZIONE: giornalisti e psicologi per trovare i giusti parametri da seguire per la comunicazione di notizie a rischio emulazione.
  • LE TERME COME PREVENZIONE, CURA E RIABILITAZIONE riscoprire gli antichi e sempre validi effetti dell’acqua termale capace di dare benefici a molte patologie.
  • SALUTE DONNA: Convegni che ribadiscono la centralità della salute al femminile che è da sempre centro di gravità della famiglia e delle comunità nell’attenzione alla salute e al rispetto dell’ambiente
  • LE NUOVE FRONTIERE DELLA MEDICINA DALLA RICERCA APPLICATA: le nuove cure che scaturiscono dalla ricerca applicata attraverso l’immunoterapia e la terapia della proteomica e spettrometria di massa.
  • LA FARMACIA DEI SERVIZI: il nuovo modello di farmacia designato dalla Legge 69. Adozione di protocolli standardizzati, certificazione di qualità della farmacia e parafarmacia, per conseguire una reale collaborazione interprofessionale. Un cambiamento sostanziale per la rete delle farmacie.
  • RUN GENERATION TOSCANA: Nella domenica dello Sport, 29 settembre, prende il via la prima dedizione della corsa a squadre riservata alle generazioni dove il correre insieme comunica il concetto di trasmissione da padre in figlio e nipote dell’educazione ai corretti stili di vita e l’importanza di fare squadra per superare gli ostacoli quotidiani in special modo se questa squadra rappresenta la famiglia.
  • DOMENICA DELLO SPORT PER TUTTI. Domenica 29 settembre molte associazioni sportive saranno al festival ad accogliere i visitatori per fare movimento e attività fisica con la possibilità di provare gratuitamente varie discipline che aggregheranno famiglie e non solo.
  • PROFESSIONI SANITARIE: il programma prevede la presenza dell’Ordine dei medici, dei farmacisti, degli Infermieri e dei professionisti appartenenti al Maxi Ordine (19 profili professionali) dei tecnici sanitari di radiologia medica, delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione, che dibatteranno e si confronteranno su tematiche relative all’evoluzione della loro professione in relazione ai mutamenti normativi e ai bisogni di salute della popolazione che muta nella sua composizione e nelle sue esigenze
  • INTRATTENIMENTO PER TUTTA LA FAMIGLIA: nel programma spiccano una serie di attività e di movimento di aggregazione dedicate a tutti i componenti del nucleo familiare con giochi, laboratori didattici, spettacoli e performance varie
  • CARTOON SCHOOL: Sabato 28 Avis Toscana e l’Associazione culturale Koete presenteranno una breve rassegna di cartoni animati realizzati dalle scuole nell’ambito di un progetto interregionale che ha l’obiettivo di comunicare concetti di donazione e corretti stili di vita. Un momento piacevole dove condividere le attività e intrattenersi in compagnia dei personaggi dei Cartoon.
  • PRESENTAZIONE LIBRI: sabato 28 saranno presentati alcuni libri con la presenza di autori di primo piano a livello scientifico che tratteranno argomenti di ricerca ma con caratteristica divulgativa di sicuro richiamo a tema sana alimentazione e corretti stili di vita come prevenzione primaria
  • MOSTRE E PERCORSI CULTURALI: opere artistiche pittoriche e non, provenienti da molte città italiane, saranno esposte presso i saloni dove si tengono le conferenze e nei percorsi delle Terme Tettuccio.
  • FORUM ATMR: Tavola rotonda delle associazioni di pazienti affetti da patologie rare residenti in Toscana. Il Forum partecipa con la Regione Toscana alla definizione dei percorsi assistenziali ed al registro delle malattie rare e interagisce con tutte le istituzioni che a vario titolo si occupano di tali malattie promuovendo azioni volte a migliorare la qualità della vita dei pazienti e di chi li assiste.